Un viaggio alla scoperta delle meravigliose attività sportive in Natura

Nell’incredibile e unico scenario del Parco Nazionale del Pollino i ragazzi avranno la possibilità di vivere a contatto con la natura attraverso attività sportive. Durante il campo scuola si alterneranno escursioni alla scoperta di questo territorio con attività a stretto contatto con la natura incontaminata. Godranno di panorami che, se non immersi in natura, non avrebbero la possibilità di osservare. Si divertiranno, faticheranno per completare le attività ma il tutto verrà svolto in grande armonia e con tanta voglia di conoscere, osservare ed imparare. Rientreranno a casa con bellissimi e indelebili ricordi di tutto ciò che hanno potuto osservare e ammirare durante i giorni trascorsi nel Parco Nazionale del Pollino.

PROGRAMMA DI VIAGGIO - Vers. Calabro

1° Giorno: Partenza dalla vostra sede alla volta della Calabria. Arrivo in hotel, conoscenza dei nostri «Angeli del Campo» e pranzo in hotel.  Nel pomeriggio trasferimento ad Orsomarso, antico paese del Parco Nazionale del Pollino. Vista la sua bellezza e particolarità, nel 2017 è stato scelto come set cinematografico dal regista premo Oscar Danny Boyle, che incantato dalle bellezze naturalistiche e architettoniche ha scelto personalmente il borgo di Orsomarso come location per la sua serie tv (Trust). Si visiterà il centro storico con la sua suggestiva Grotta della Madonna e la Torre dell’Orologio. Dopo la visita rientro in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena, attività di animazione e pernottamento.

2° Giorno: Prima colazione in hotel. Mattina dedicata all’attività del Rafting. Dopo un breve briefing informativo i ragazzi saranno i protagonisti di un’esperienza unica dove le caratteristiche del corso d'acqua, permetteranno di apprezzare la natura ed il territorio che circonda il fiume. Grazie alle indicazioni delle sapienti guide, si riusciranno ad individuare le specie sia floristiche che faunistiche, tipiche di un ambiente fluviale. Rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per la visita di Aieta, comune del Parco Nazionale del Pollino, che con grande soddisfazione dal 27 giugno 2013 entra a far parte de "I Borghi più Belli d'Italia". Il caratteristico centro storico Stretto attorno a Palazzo Martirano (XVI include diversi edifici religiosi, tra i quali, il Duomo di Santa Maria della Visitazione. Presso il Palazzo Rinascimentale ha sede il MU.VI.D'A. Museo Virtuale d'Ajeta dove è possibile vedere in grafica 3D il Palazzo Rinascimentale nel momento del suo massimo splendore con la ricostruzione delle sale affrescate, della cucina ecc. Rientro in hotel cena, attività di animazione e pernottamento.

3° Giorno: Prima colazione in hotel. Trasferimento al Parco avventura di Laino. Si tratta di strutture costituite da percorsi in sospensione, a diverse altezze, installati e perfettamente integrati in aree boschive tramite l'installazione di cavi, piattaforme aeree in legno e cordame per permettere agli utenti di effettuare il percorso in tutta sicurezza. Pranzo in loco. Pomeriggio dedicato ai «Giochi Tradizionali». Attraverso questa attività i ragazzi avranno modo di riscoprire i giochi di una volta e di conoscere come si divertivano i nostri nonni prima dell’avvento dei giochi moderni. Divisi in squadre si cimenteranno nei giochi più comuni. Si porrà l’attenzione sul ruolo sociale dei giochi tradizionali nel passato, del loro ruolo fondamentale nell’aggregazione e nello svago dei più piccoli, in un’era dove la strada era l’unico ed il solo luogo di ritrovo per eccellenza. Rientro in hotel cena, attività di animazione e pernottamento.

4° Giorno: Mattina dedicata alla sopravvivenza in natura. Nel cuore del Parco Nazionale del Pollino, nella splendida cornice della Riserva Orientata della Valle del Fiume Argentino, i ragazzi si immergeranno nella natura selvaggia e vivranno una giornata ricca di emozioni e scoperte. Avranno modo di apprendere le tecniche base per sopravvivere in natura. Pranzo al sacco fornito dall’hotel. Nel pomeriggio i ragazzi verranno divisi in squadre e si cimenteranno nelle attività di Arrampicata durante la quale svilupperanno il senso motorio ed il senso di fiducia in se stessi e Orienteering, durante il quale si utilizzerà la corsa non solo per fine motorio ma anche per esplorare il territorio circostante. Cena, attività di animazione e pernottamento.

5° Giorno: Dopo la prima colazione trasferimento nel centro storico di Scalea, dove i ragazzi metteranno in pratica le nozioni apprese in merito all’Orienteering. Un’avventura durante la quale dovranno muovere le gambe, rimanere concentrati e dimostrare una grande capacità nell'orientamento. Con l’ausilio di una mappa, dovranno scegliere il percorso più adatto per raggiungere i punti di controllo sparsi sul territorio, contraddistinti da lanterne in tessuto. Rientro in hotel per il pranzo. Dopo pranzo consegna degli attestati, saluti e rientro.

Questo sito utilizza anche cookie di profilazione per inviarle pubblicità e servizi in linea con le sue preferenze. Per saperne di più consulti la nostra Cookie Policy. Proseguendo la navigazione acconsente all'uso dei cookie.